Notizie ed eventi

 

insieme per i diritti dei bambini idee e azioni

ASSOCIAZIONE

Qui Le Stelle Onlus

annaIl 10 luglio 2013 inaspettatamente e improvvisamente è mancata Anna Giamminola presidente di Quilestelle, promotrice e ideatrice del Centro Claudia - Sonagnon, piu’ volte in Africa, impegnata con grande energia, passione e entusiasmo in questa attività.

Tutti la ricordano con rimpianto e commozione ma Il Consiglio si è stretto coeso a soci ed amici per proseguire e continuare nel proprio compito di volontariato. Il compito di guidare l‘associazione è stato assunto da Adriana Pelliccia quale Presidente con Rosella Barbani come Vicepresidente. A Marzo 2014 è previsto un ulteriore viaggio in Benin.

 

Nuovi ingressi

Il Consiglio direttivo di Quilestelle ha scelto di introdurre nel Centro sia ragazze indigenti provenienti dai villaggi circostanti per un‘attività scolastica e lavorativa solo nelle ore diurne, che ragazze stanziali senza famiglia che vivranno nel Centro per tre anni ripercorrendo il percorso gia’ svolto nel ciclo precedente.
Si è ritenuto che Il Centro potesse essere un’occasione di “recupero” per un gruppo maggiore di ragazze interne ed esterne. A pieno regime Il Centro potra’ ospitare 48 ragazze. Ad Aprile 2013 Anna ha raggiunto il villaggio.

Festa per la conclusione del triennio di formazione


diploma 2012 1Festa per la conclusione del triennio di formazione
Alla presenza di Anna Giamminola, presidente di Quilestelle, di Adriana Pelliccia vicepresidente e di diversi soci di Quilestelle provenienti dall' Italia, a Calavi presso Il Centro Claudia – Sonagnon si è svolta una grande festa per la conclusione del triennio di formazione delle 24 ragazze e sono stati consegnati i diplomi dei corsi di sarta e di parrucchiera.

Per questo evento erano presenti sia la televisione beninese che giornalisti della stampa e in un clima festoso e commovente, le ragazze con gli abiti da cerimonia cuciti da loro stesse, si sono fatte fotografare esibendo il giusto orgoglio di avere raggiunto un importante traguardo.
Con un kit di materiale per la loro futura attività professionale, nei giorni seguenti le ragazze sono state accompagnate nei villaggi di provenienza, presso familiari che sono stati monitorati dal personale del Centro e hanno aperto il proprio “atelier”.

Nei mesi estivi - autunnali del 2012 il personale del Centro ha raggiunto le ragazze per verificare la situazione personale e lavorativa con discrete informazioni di ritorno. Anche nel 2013 ci sono stati contatti personali per monitorare l‘andamento delle ragazze.

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari per il funzionamento e ci aiutano ad erogare servizi di qualità come illustrato nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.